Le GGD Modena, Tutti gli Eventi
Leave a comment

Quando il web “parla” delle donne: la #GGDModena7 è servita!

Cosa succede nel web quando si parla delle donne? Questa domanda semplice e precisa introduce il tema della prossima cena, dedicata alla nostra comunicazione.

Fino ad oggi, i nostri appuntamenti hanno trattato tanti e diversi argomenti, come il viaggio, il cibo, la sessualità, l’imprenditoria e il diritto, lo smart-working e il business plan. Con quest’ultimo, ci concentriamo su ciò che lega e condiziona sempre, ogni dinamica di relazione: la comunicazione, appunto.

E in particolare, la comunicazione delle donne nel web.

Chi parla, chi scrive, chi comunica, infatti, ha sempre bisogno di un pubblico – reale o immaginario che sia – al quale trasmettere il proprio contenuto. Vedremo come, dal modo di comunicare la donna alle donne, si possa contribuire a creare, condizionare, o modificarne l’immagine stessa nel web.

E dal momento che lo stesso contesto è parte importante di questo indispensabile processo di scambio, con due differenti interventi vorremmo approfondire due diversi ambiti delle nostre vite: quello privato/intimo e quello pubblico/sociale.

  • Come si comunica l’erotismo al femminile? Come si parla di desiderio e di piacere? Come si può scrivere di sesso in rete o in un blog?

  • Come si comunica una candidata e il suo programma? Al di là degli schieramenti politici, cosa è importante che una politica esprima e cosa si aspettano di ascoltare le elettrici?

Questi mondi sono lontani tra loro? Sono diversi, certo, ma non lontani, anzi, complementari e parte della nostra quotidianità.

Sono sempre numerose ed invadenti, infatti, le pubblicità con immagini di donne “esposte” come oggetto e merce, esse stesse. E la sconfitta di Hillary Clinton alle recenti elezioni presidenziali negli Stati Uniti d’America, ci fa pensare che questo non è ancora un mondo per donne, sia che si trovino all’interno delle mura domestiche che nella stanza dei bottoni.

Il linguaggio e la comunicazione derivano da una cultura maschile, vero. Ma ci sono, proprio in questo habitat, esempi che ci facciano ben sperare per il prossimo futuro? Casi esemplari di rottura con gli stereotipi? C’è chi pensa brillantemente in modo originale o “out of the box” per parafrasare l’immagine di copertina?

Il 20 gennaio usciamo di casa e dagli schemi per la nostra cena numero 7!
E saranno con noi:

Alessandra Farabegoli. Ha bisogno di presentazioni? Secondo noi, no!
Consulente ed esperta del mondo digitale, fondatrice di Digital Update e di Freelancecamp, è tra le 100 donne che quest’anno si sono distinte nel web secondo la classifica di Startupitalia. Da qualche anno anche responsabile della comunicazione di Ohhh, negozio virtuale dedicato ai giocattoli erotici e non solo. Come si può facilmente intuire, a lei è affidato il compito di portarci e introdurci nella sfera dell’intimità.

E lo farà insieme ad Annalisa Amadesi, psicologa, psicoterapeuta e sessuologa, collaboratrice del blog di Ohhh e, con loro, Elena ed Enrico, la coppia di titolari di questa insolita e atipica impresa: ascoltando la loro storia, vedremo in che modo le competenze strategiche e psicologiche siano state messe a servizio della loro comunicazione.

Per la parte dedicata alla comunicazione pubblica/politica ascolteremo il punto di vista e gli esempi di Elisabetta Ognibene, Art Director modenese, fondatrice di alcune agenzie di comunicazione che, senza esagerare, hanno fatto la storia dell’immagine di imprese ed enti pubblici, anche molto fuori i confini della nostra città.

Vi proporremo inoltre un intervento “a quattro mani” con Maura Corvace, che ha messo a servizio la sua formazione di designer della comunicazione per la politica e le persone impegnate in politica, partecipando alla realizzazione di diverse campagne elettorali su cui la intervisteremo direttamente.

Una serata così impaginata è imperdibile e ti aspettiamo dalle ore 18.30 a Carpi presso il Circolo culturale Appenappena che collabora con noi in questa avventura numero sette.

L’evento inizierà alle ore 19.00.
Seguirà un breve aperitivo con le speaker.
L’ingresso è riservato ai soci del circolo.
Per chi non lo frequenta abitualmente è prevista una tessera associativa giornaliera ad offerta libera.
L’iscrizione è obbligatoria e la potete fare a questo linki posti sono limitati.

Hai suggerimenti? Ti vengono in mente casi che potrebbero avere attinenza con ciò che abbiamo scritto? Proponi pure, qui o per mail: arricchiamo la serata di spunti e nuovi punti di vista!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *