Girl Geek Life, Le GGD Modena, Suggerimenti & Segnalazioni, Tutti gli Eventi
Leave a comment

Homeworking: ecco i siti che potrebbero diventare il vostro asso nella manica

Homeworking: siti utili la selezione delle GGD Modena

Dopo il nostro ultimo incontro, la #GGDModena2, dedicato all’Homewoking abbiamo deciso di scrivere questo post che raccoglie una serie di “siti utili”, selezionati da noi, sul tema e che vi consigliamo vivamente di “aggiungere tra i preferiti” del vostro browser 😉
Vediamo se in qualche modo possiamo esservi d’aiuto condividendo queste informazioni 🙂

Iniziamo dal sito C+B, la cui fondatrice Francesca Marano è stata tra le relatrici del nostro ultimo incontro. “BENVENUTE IN C+B, LA CASA+BOTTEGA DELLE IMPRENDITRICI CREATIVE ITALIANE”, questo il messaggio di benvenuto. Bello, no? C+B è un luogo dedicato a tutte quelle donne che hanno intrapreso, o lo stanno per fare, il cammino della freelance e che continuamente si devono scontrare con tanti dubbi, domande e perplessità per cui molto spesso è difficile trovare risposta. In questa community è possibile! Qui le donne della redazione scrivono articoli, danno suggerimenti e consigli su moltissimi temi d’interesse legati all’imprenditoria, al marketing, al personal branding e a tutto ciò che bisogna sapere per affrontare la vita della lavoratrice autonoma. “METTETEVI COMODE, QUESTO SPAZIO È ANCHE VOSTRO”, che aspettate a farci un giretto?

Anche Sabrina Toscani era presente tra le nostre relatrici e ci ha parlato del suo progetto Organizzare Italia. Il progetto si basa sul Professional Organizer, una figura professionale nuova in Italia (ma con trascorso pluridecennale negli USA ed in altri paesi) che in sostanza aiuta gli altri (persone e aziende) ad organizzarsi. Vi consigliamo di capire meglio che tipo di opportunità offre questa nuova professione andando direttamente sul sito.

Work Wide Women è un altro sito che a noi piace moltissimo. Nato da un’idea di Linda Serra, sviluppata nel corso di anni di eventi e incontri nel team Girl Geek Dinners di Bologna, si propone di creare uno spazio riservato al confronto e al miglioramento. Questo luogo virtuale è per la maggior parte composto da donne, che credono nella potenza del network, nell’aiuto reciproco e nel cambiamento. Sul sito ci si può iscrivere, vedere dove sono le altre iscritte con cui poter costruire un progetto, “aggregare talenti”, creare un proprio team. E’ anche possibile acquistare pacchetti di consulenza in materia legale, fiscale, strategia, gestione e progettazione nell’ambito della comunicazione e del marketing. Davvero un modo concreto per fare networking e “unire le forze”.

Ufficio in Casa è un progetto interessante che “nasce per condividere strategie, fare rete e raccontare l’universo degli homeworker… il progetto si rivolge anche a tutte le aziende che sono alla ricerca di bravi professionisti e consulenti”. Si definisce la “community italiana degli homeworker“, l’invito a leggere, partecipare, condividere e a proporre è sempre aperto. Vi consigliamo di navigarlo in tutte le sue parti per scoprire cosa può offrire di utile! 😉

Wwworkers si definisce la “prima job community dei lavoratori della rete“. È una piattaforma nata dall’idea di Giampaolo Colletti nel gennaio 2010. Per saperne di più, vi rimandiamo direttamente a questa sezione del sito, dove vengono date tutte le informazioni utili per capire come nasce questo progetto e cosa offre. Per segnalare la propria storia e unirsi al progetto invece basta compilare il form dedicato.

Infine vi segnaliamo il sito delle Networkmamas: “professioniste selezionate, ognuna esperta nel proprio campo, che rispondono alle tue domande: gratis ed in 140 caratteri tramite Twitter oppure con una approfondita consulenza online che si può prenotare con tre click (a pagamento)”. Le consulenti a disposizione sono tante e spaziano su diversi tematiche, ci si può iscrivere per ricevere il servizio oppure diventare una Networkmamas, offrendo consulenza su un argomento di cui si è esperte e guadagnando reputazione e denaro.

Tante sono le opportunità che possono nascere dalla rete, queste sono probabilmente solo alcune, ma speriamo vi possano essere utili 🙂

photo credit: Rossella Bevivino ☂ via photopin cc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *